Brasov & Bran:A casa del Conte Dracula

“Dove andate quest’estate?”ci chiedevano.

Andiamo a Bucarest e facciamo il giro della transilvania.

“Cos’è la Transilvania?che ci sta?”ci rispondevano.

 12 Giorni tra Bucarest e Transilvania (Snagov, Brasov, Bran e Sinaia)

Seconda Tappa:Brasov & Bran( 9-12 Agosto)

11846698_10207627679758721_1653238411991721532_n

Brasov è la prima città della Transilvania che abbiamo visitato. E’ come se qualcuno la stringesse tra le mani, per proteggerla. Brasov è un posto incantato,ai piedi del Monte  Tâmpa che,dall’alto, le canta un inno in onore del suo nome. Proprio sul Monte, c’è la scritta “Brasov” (in stile hollywoodiano). Caratterizzata da alberi,piazze,viottoli e tetti che ci raccontano la loro storia. Tutte le strade, qui, portano a Piața Sfatului. Una piazza piena di gente e locali.

11855842_10207627688118930_8941133592151116009_n.jpgQuando siamo arrivati a Brasov, il 9 Agosto, c’erano dei mercatini di cibo, un pò come quelli natalizi, ed un concerto. E’inutile dire che abbiamo mangiato di tutto e siamo rimasti nella folla finché potevamo. Brasov è  anche  la base per molte gite fuori porta, come al Castello di Bran (più conosciuto come castello di Dracula) , Monti Bucegi o a Poiana Brasov (località sciistica), ma ce ne sono tante altre.

Dove abbiamo soggiornato?

Al Natural Guesthouse (Strada Castelului 58, Brasov). Raggiungibile dalla stazione centrale di Brasov con il bus (noi abbiamo optato per il numero 2), fino allo stop chiamato Biserica Neagra. Ottima posizione (vicino al centro della città). Ottimo servizio e ottima la pulizia. Camere tranquille, belle e confortevoli. Il personale è cordiale, disponibile e ben informato. La colazione non è l’ideale per noi Italiani, ma è un ambiente molto”caldo”. Avevamo la camera al piano terra.

Prezzo hotel: € 165 per tre notti in camera doppia e colazione.

Da e verso Brasov?

Per raggiungere Brasov, da Bucarest, è molto semplice. Esistono diversi modi, ma noi ci siamo affidati alla CDI (www.cdy.ro), offrendo numerose navette per Brasov o per altre destinazioni della Transilvania, come Sinaia, Craiova etc… Ovviamente, la stessa opzione è valsa anche per il ritorno a Bucarest. La navetta vi attende sulla Ritmului,25, a pochi minuti dalla stazione Bucaresti Est, raggiunta, con pochi Lei, in taxi. La durata del viaggio è di circa 2 ore e 45 minuti, intervallato da un paio di soste.

bus.PNG

Cosa Mangiare?

Oltre ai piatti classici della tradizione rumena,come tutti i piatti che potrete vedere o avete già visto sull’articolo della prima tappa del viaggio a Bucarest, troverete cervo, cinghiale e, a volte, l’orso.

Il Gulash di manzo con gli gnocci, da Bella Muzica;

11056460_10207632761445760_6075156559106956160_n

Zuppa Acida della Transilvania, da Sergiana;

10984462_10207642870578482_1737229246071700641_n

11215824_10207642855058094_2046414866288612830_n

11228029_10207642848617933_3329230795851088913_n

Dove Mangiare?

Bella Muzica (Strada Str George Baritu 2, Orario: Non andate dopo le 21), è un ristorante ricavato da una cantina. E’l’ideale per un pranzo, o cena, a lume di candela (data la sua atmosfera). Accanto ad ogni tavolo, c’è un apparecchio che serve per chiamare i camerieri al vostro tavolo. Forse il servizio è un pò lento, ma ne vale la pena. Qui potrete mangiare la classica cucina rumena, (tutti i piatti dell’articolo di Bucarest) , ma, in più, troverete il Gulasch di manzo con gli gnocchi.

Sergiana, (Strada Strada Mureșenilor 28, Orario:10-23) è un locale per carnivori. Ha  due sale interrate, una per i fumatori ed un’altra per i non fumatori, (la romania fa una netta divisione nei luoghi pubblici). I piatti principali qui sono:  carne di cinghiale, carne di cervo e zuppa acida.

Ci sono altri locali che meritano una particolare attenzione e sono questi: Bistro de l’Arte e Casa Romaneasca.

Cosa bere?

Anche in questo caso, troverete tutto nell’articolo sulla prima tappa del viaggio a Bucarest, ricordando però che la birra “Ciucaș” è prodotta proprio qui. Quindi, giù i pensieri e su i bicchieri!!!!

Come terminare un pasto?

Non c’è posto migliore, in qualsiasi momento della giornata, per fare una lunga, dolcissima e supercalorica sosta qui: Cofetarie La Vatra Ardealului (Strada George Baritiu 14)

Cosa vedere?

11846642_10207627683358811_4394673906174877128_n.jpg

Centro Storico,Brasov è una città da visitare con lunghe passeggiate. Quindi, armatevi di scarpe comode che c’è da camminare, anche se non moltissimo perchè è comunque piccola.

La Chiesa Nera ((Biserica Neagra), è il simbolo della città. E’ la chiesa gotica più grande al mondo.  E’aperta dal martedì al sabato,dalle 10 alle 17. La domenica è aperta dalle 10 alle 12. Il lunedì è chiusa. Tickets: Adulti 6Lei-Bambini 3 Lei.

11822645_10207627683838823_8056366454554102201_n.jpg

Piața Sfatului, è la piazza che rappresenta la Brasov medievale. Oggi è circondata da caffè e ristoranti. Al centro della piazza, c’è la Casa del Consiglio e la Torre del Trombettiere. Dalla torre, a mezzoggiorno, si affacciano musicisti con abito tradizionale e suonano come se facessero parte di un vecchio carillon.

11873395_10207631261168254_7138114357908097744_n.jpg

Tâmpa Brasov, la sua vetta è raggiungibile grazie alla funivia. In cima,c’è anche un ristorante panoramico con una vista mozzafiato. Dalle funivia partono molti sentieri  escursionistici e si può arrivare, a piedi, alla famosa scritta hollywoodiana. Qui c’era la prima fortezza difensiva di Brasov. Infatti,dall’alto della cima,possiamo notare la trasparente,ma visibile,divisione.

La chiesa di San Nicola,è un tempio della Chiesa ortodossa rumena. All’interno, ci sono alcuni affreschi che raffigurano l’ultima coppia reale della Romania. E’ bellissima.  E’aperta dalle 6 alle 21.

Parc Aventura Brasov,è divertentissimo. Informatevi presso il vostro hotel ed arrivateci con un taxi.

Ci sarebbero anche altre cose,come il museo storico di Brasov, Casa Hirscher, Casa Muresenilor, Cittadella, Museo della prima scuola Romena ed una passeggiata lungo le mura, ma passeggiare per la città e fermarci nei vari caffè ci piaceva di più. Molti sono anche i tour organizzati fuori città,ma sono anche più dispendiosi.

Per visitare la città, affidandovi completamente alla guida di qualcuno, guardate qui: http://brasov.walkaboutfreetours.com/#_=_ Alla fine,è carino lasciare una mancia.

Potete prendere una guida online, https://www.lonelyplanet.com/romania/transylvania/brasov oppure scaricare tutta la guida della transilvania http://shop.lonelyplanetitalia.it/romania/romania/bucarest-capitolo-2

Oppure, quanto letto in formato PDF Guida Transilvania Tour – Tappa 2 – Brasov e Bran

Volete venire al Castello del Conte Dracula con noi?

11822752_10207641586186373_3952781544120248762_n.jpg

“Benvenuto nei Carpazi. Vi aspetto con ansia. Riposate bene questa notte. Domattina alle tre la diligenza partirà per Bucovina; troverete un posto riservato per voi.”

 Su di una punta rocciosa, sotto gli occhi fissi del Monte Bucegi, con la compagnia degli orsi e dei lupi, c’è lui: Il Misterioso Casello del Conte Dracula. Ai suoi piedi, c’è la cittadina di Bran, piena di mercatini che vendono cibo, souvenirs, abiti,etc…

Se vi guardate intorno, non è poi così pauroso, anzi è tutto molto bello. Infatti, fare una bella passeggiata per le bancarelle, per i giardini,sul laghetto e sedersi sotto i piedi del castello sono cose consigliate perchè uniche e piacevoli.

Per entrare nel castello, invece, bisogna seguire la scritta “Muzeul Bran” e non vi impegnerà più di mezza giornata. Infatti, molti visitatori ne approfittano per visitare anche il castello di Rasnov. Noi, invece, preferiamo goderci il posto ed il momento.

Ritornando al Castello, i biglietti costano 25 Lei Adulti-5Lei Studenti, mentre, per scattare foto o fare video, si paga un supplemento di circa 20 Lei, pari a 5 euro circa. Per molte attrazioni è così. Il castello è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 19, il lunedì dalle 12 alle 19, ma da maggio a settembre. Da ottobre ad aprile, invece,è aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 17.

Il posto è davvero spettacolare e suggestivo, così come molti posti rumeni, ma spesso è sovraffollato. Il biglietto permette anche di visitare il museo all’aperto che è ai piedi del castello stesso.  Prima di venire qui, vi consiglio di guardare una bella carrellata di film su Dracula, così da venire carichi! Un esempio è Dracula di Bram Stoker, ma ce ne sono molti altri. Fermatevi qui anche per il pranzo, ma vi anticipiamo che qui nessun ristorante ci ha colpiti. Essendo un luogo altamente turistico. Vanno tutti di fretta!!!

Ma come siamo arrivati da Brasov al Catello di Bran?

Dall’hotel, siamo arrivati in taxi all’Autogara 2. Ricordiamo che ci siamo spostati in taxi per le bassissime tariffe Lei per km. Da lì, prendere il bus che espone il cartello “Bran – Moieciu”. La durata del viaggio è di circa 1 ora e mezza. Il costo si aggira intorno ai 6 lei.

11219037_10207639437732663_1656260265848027593_n.jpg
Bus folkloristico da Brasov diretto a Bran

Quando andare?

Noi ci siamo stati ad Agosto ed il clima era perfetto! in inverno, è un posto pieno di neve, anche perchè, lì vicino,  c’è Poiana Brasov che si trasforma in una coppa di panna montata, essendo una località sciistica. In autunno, invece, ha le sfumature del rosso. Brasov, nonostante il clima, è una città che si riempie anche grazie alle numerose feste ed eventi che si sbriciolano durante tutto l’anno. Quindi, voi andateci e, nel caso, troverete una sorpresa che vi accoglie.

… TO BE CONTINUED … 3^ Tappa – Tour Transilvania

Annunci

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...