Tra i 15 ristoranti sul mare più incredibili del mondo c’è un nostro tesoro,lo sapevate? è a Polignano a Mare (In Puglia) ed è incantevole!

Macedonia o Grecia? a questo ho pensato quando ho messo piede a Polignano, ma, invece no, siamo nella provincia di Bari, Puglia. Dal 2008, Polignano a Mare ha sempre ricevuto la Bandiera Blu ed è centro di noti eventi. Il centro storico della cittadina sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare Adriatico. Tutto è caratterizzato da case bianche e pietra leccese, i colori accesi dei fiori, spruzzi di alberi, il rumore del mare che spinge contro la costa ed il profumo…il profumo di cibo misto a salsedine.

 

Dove soggiornare?

Noi abbiamo soggiornato al B&B casa Fiore. Sicuramente molto caratteristico e carino, ma non consigliato per lunghe vacanze, poichè non ha finestre. E’ una stanza soppalcata su strada, con un piccolo, ma funzionale bagno. Il letto non era comodissimo, ma per una notte è andato benissimo, anche perchè il prezzo e la  posizione sono  sicuramente punti a suo favore. Volevamo soggiornare al B&B Loft GB, ma siamo arrivati tardi e chi tardi arriva male alloggia. Abbiamo pagato 75 euro a notte, senza colazione. Il supplemento, sarebbe stato 5€ a testa.

Dove mangiare?

Mint-cucina fresca. Siamo partiti per scoprire un posto nuovo. Siamo venuti , per la prima volta, a Polignano, ed abbiamo scoperto un bel posto: Mint-cucina fresca. E’ stata questa la vera scoperta ,senza nulla togliere alla bellissima Polignano. Ma, riguardo Mint, sul dizionario non esiste ancora la parola per descriverlo. Sorprendente, Genuino ed Originale non basta come definizione. Abbiamo mangiato arte. Tutto perfettamente equilibrato, sano, fresco e leggero. Siamo usciti da questo locale rilassati e , forse, abbiamo anche capito il perchè di tutto questo. Il perchè è dietro il bancone e nella cucina. Ci sarebbe piaciuto rimanere più tempo per assaggiare tutto il loro menù. Menù che varia di viaggio in viaggio e di vento in vento. E’ al centro storico di Polignano. Tappa immancabile. Abbiamo speso circa 55 euro, due pasti completi, dolci e coperto.

Pescaria. Ristorante fast food nel cuore del centro storico ed è un’altra tappa immancabile, anche perchè è la voce del posto. Pesce fresco tutti i giorni, dal mare alle vostre mani. Abbinamenti originali e a prezzi modici. Panini  ed insalate con pesce e creme. Sicuramente originale. Abbiamo speso circa 20 euro per due panini, coca e acqua.

Altri locali sono Antiche Mura , Il Pescato Dispensa Di Mare ed il magico Ristorante Grotta Palazzese, ma qui siamo a prezzi altissimi (Circa 100-150 a testa).

Cosa bere?

Ovviamente vino. Ecco i 5 principali vini pugliesi: 1. Primitivo di Manduria (Consigliato, circa 17% Vol.); 2. Nero di Troia; 3. Negroamaro; 4. Salice Salentino, 5. Castel del Monte Aglianico, 6. Primitivo di Puglia;

Da non dimenticare anche le varie tipologie di aceto balsamico (more, fichi, limone etc..) ed i liquori (tra cui il consigliato Lemolivo). Troverete tutta la tradizione e le novità pugliesi da….

Come terminare un pasto?

Sicuramente da Joya Canti di Stagione,con uno dei suoi energizzanti o semplicemente dolci yogurt, o frappè o crepes o tutto insieme .Qualità, fantasia e cortesia in pieno centro.

Cosa vedere?

Centro Storico di Polignano a Mare e piazza Vittorio Emanuele II.

Statua di Domenico Modugno

p1

Costa Dei Trulli

p3

Visitare le Grotte Marine di Polignano a Mare, la Lama Monachile, un’insenatura frastagliata, il cui nome si deve al fatto che in passato fosse stata l’habitat della foca monaca. Da non perdere anche la grotta del Commisso, la grotta di San Lorenzo, la grotta Valentini, la grotta dei Ladroni, la grotta del Guardiano, la grotta del Muretto, la grotta delle Rondinelle, la grotta dell’Arcivescovo, la grotta Azzurra ed infine l’imperdibile grotta Palazzese .

gp

Quando andare? Ad agosto  c’è moltissima gente, ma ci sono anche più eventi. Sicuramente non da novembre a marzo che molte delle attività sono chiuse. A giugno cade la festa patronale in onore di S. Vito, con la spettacolare processione in barca del Santo, mentre a Settembre e Ottobre sono mesi di festività campagnole e di sagre paesane.

Direi che i mesi Giugno-Luglio-Settembre sono il giusto compromesso.

Potete scaricare la guida di quanto letto, in formato PDF: Guida_Polignano_amiamocie@com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...